AS Roma Femminile

Roma-Young Boys 3-1: il tabellino della gara

Roma-Young Boys 3-1: molto bene, si riparte. Ma prima di parlare della gara bisogna menzionare la magnifica prodezza di Riccardo Calafiori. Un vero peccato che quel goal non sia stato visto dai tifosi della Curva Sud presenti sugli spalti: avremmo sicuramente rivisto quelle romantiche scene che tanto ci hanno appassionato negli anni, con la corsa dell’ennesimo giovane talento romano verso la sua gente.

Passanto alla gara, la Roma torna al successo dopo il capitombolo del San Paolo. Certo, lo Young Boys non è l’avversario giusto per poter dire che la sconfitta contro il Napoli è stato solo un incidente di percorso: già domenica prossima, all’Olimpico contro il Sassuolo, sarà possibile capire meglio lo stato di salute della squadra.

In ogni caso ieri i giallorossi hanno portato a casa tre punti e il primo posto nel girone con un turno di anticipo. La prossima settimana a Sofia si giocherà una gara completamente inutile, nella quale bisognerà cercare di schierare più riserve possibili. Di seguito il tabellino completo della gara.

ROMA (3-4-2-1): Pau Lopez; Ibanez (46′ Spinazzola), Cristante (65′ Fazio), Juan Jesus; Bruno Peres, Villar (60′ Pellegrini), Diawara, Calafiori; Carles Perez, Pedro (46′ Mkhitaryan); Borja Mayoral (60′ Dzeko).
A disposizione: Mirante, Berti, Karsdorp, Kumbulla, Bove, Milanese, Ciervo.
Allenatore: Fonseca.

YOUNG BOYS (5-3-2): Von Ballmoos; Hefti, Camara, Zesiger, Lefort, Garcia (68′ Elia); Aebischer (67′ Gaudino), Rieder (57′ Sierro), Ngamaleu (75′ Mambimbi); Fassnacht, Nsame.
A disposizione: Faivre, Neuenschwander, Sulejamani, Burgy, Siebatcheu, Maier, Maceiras.
Allenatore: Gerardo Seoane.

ARBITRO: Jovic (Croazia).

MARCATORI: 34′ Nsame (0-1), 44′ Borja Mayoral (1-1), 59′ Calafiori (2-1), 81′ Dzeko (3-1)

NOTE:
Espulso all’82’ Camara (Young Boys) per gioco falloso.
Ammoniti: Calafiori (Roma); Elia (Young Boys).

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.